Il metodo Elevation

Pagina Facebook Gruppo Facebook

Fai accadere ciò che desideri

L’educazione che riceviamo a scuola e in famiglia è centrata sul “fare” e non sul concetto di “essere“: realizzare ciò che possiamo essere allineandoci a ciò che vogliamo essere nel profondo.
Ci viene insegnato a inseguire i risultati invece di fare in modo che questi fluiscano a noi in modo naturale come conseguenza del nostro impegno e delle nostre capacità: questo crea sempre di più stress, ansia, frustrazione, competizione molto spesso insensata e arriva anche a mandare le persone in depressione.
Ho creato il metodo elevation per dare un stop a tutto questo e invertire il flusso: per aiutarti a smettere di inseguire i sogni e renderti capace, invece, di esplorare la vita senza mai dimenticare il tuo benessere e la tua felicità.
Come?
Rendendoti in grado di condizionare in modo profondo i tuoi pensieri cambiando questi fattori: la la tua visione a breve, medio, lungo termine e il tuo ambiente sociale perché tutto ciò che vivi ti porti in modo naturale a divenire chi vuoi essere davvero.
Rendendoti capace di smettere di sognare e diventare una persona in grado di dare forma alle speranze.

 

Da sognatori a esploratori

L’educazione scolastica, i film e la letteratura ci hanno insegnato che essere sognatori è un bene ma non è così: essere sognatori significa fermarsi a sperare e compensare le mancanze con l’immaginazione, spesso senza prendersi le proprie responsabilità.
Ci hanno insegnato l’illusione.
Elevation ha lo scopo di darti tutti gli strumenti per interrompere questa illusione e iniziare una nuova fase delle tua vita: l’esplorazione, quella fase in cui partirai per un viaggio meraviglioso (e faticoso, non ti voglio mentire) per scoprire chi sei davvero e cosa puoi portare nel mondo con la tua vita e come questo può darti una felicità piena e costante.
Walt Whitman nel 1855 ha scritto questa poesia:

 

Ahimè! Ah vita! di queste domande che ricorrono,
degli infiniti cortei di senza fede, di città piene
di sciocchi,
di me stesso che sempre mi rimprovero (perché chi più
sciocco di me, e chi più senza fede?)
di occhi che invano bramano la luce, di meschini scopi,
della battaglia sempre rinnovata,
dei poveri risultati di tutto, della folla che vedo sordida
camminare a fatica attorno a me,
dei vuoti ed inutili anni degli altri, io con gli altri legato
in tanti nodi,
la domanda, ahimè, la domanda così triste che ricorre –
Che cosa c’è di buono in tutto questo, ahimè, ah vita?

Risposta

Che tu sei qui – che esiste la vita e l’individuo,
che il potente spettacolo continua, e tu puoi contribuirvi
con un tuo verso

Essere sploratori della vita significa esattamente contribuire con un verso e sceglierlo molto bene, con il massimo impegno perché quel verso rappresenterà per sempre chi abbiamo scelto di essere, facendo tutta la necessaria fatica e mettendoci il massimo impegno, con perseveranza e chiarezza.

 

Il metodo Elevation

Ho studiato e lavorato duramente otto anni per dare forma al metodo che ho chiamato “Elevation“.
Elevation mira a un semplice scopo: rendere inevitabile ciò che vuoi essere e ottenere e per farlo si basa sulla costruzione di tutto il tuo ambiente personale in modo che tutto ciò che hai attorno  possa spingerti verso la massima espressione di te.

Voglio essere chiaro da subito: il metodo completo non è per tutti quindi l’ho suddiviso in fasi a difficoltà crescente da affrontare in base a quanto è radicale ciò che si vuole ottenere.

La prima cosa che devi imparare se vuoi fare tuo il metodo elevation è il concetto di “affluenza“.

 

Affluenza

Ho creato il metodo Elevation per permettere alle persone di ottenere nella vita quello che desiderano grazie alla creazione di un ambiente sociale fertile basato sul reciproco benessere.
Questo è possibile grazie al concetto di “affluenza” cioè la capacità di essere persone che scelgono sempre di essere al proprio meglio e dare il meglio agli altri e al mondo, senza però lasciare che i “parassiti” si approfittino di loro.
I parassiti sono tutte quelle persone che mirano solo alla propria crescita a discapito di quella altrui, con qualunque mezzo, quelle che è necessario saper trattare, evitare o allontanare quando necessario.

Decidere di essere “affluenti” non è semplice perché presuppone un profondo lavoro su sé stessi e su tutti i rapporti sociali della propria vita, tutto per giungere a una condizione di benessere, pace e gratitudine talmente positiva da espandere ogni giorno la felicità e le possibilità di realizzazione di tutte le persone che fanno parte del proprio ambiente sociale.
Essere “affluenti” significa dare sempre il massimo a persone che fanno lo stesso e imparare a chiedere e dare aiuto.
Significa impegnarsi al proprio meglio per permettere alle persone che lo meritano di raggiungere il pieno successo e ricevere lo stesso aiuto da queste.

 

Perseveranza e chiarezza

Quando si tratta di compiere scelte importanti tutto dipende dalla nostra capacità di perseverare fino al successo ma quello che quasi mai pensiamo è quanto questa capacità sia basata non solo sulla nostra forza mentale ma anche moltissimo su quanto le persone che fanno parte della nostra vita sono in linea con i nostri valori e la nostra visione dell’esistenza.
La forza e l’energia con cui affrontiamo ogni giornata e ogni problema è profondamente condizionata dal nostro ambiente sociale ed è per questo che il metodo Elevation prende il via dallo studio dei rapporti con le persone che abbiamo intorno, una a una.
Quello che andremo a fare insieme è un lavoro di chiarificazione profonda, partendo dall’esterno per poi proseguire all’interno.

 

Avere letto fino a qui dimostra che sei una persona curiosa, paziente e determinata, quindi puoi fare subito il prossimo passo cliccando qui per leggere cosa sono i “cerchi sociali”.

 

ELEVATION INSIDER
Puoi iscriverti gratuitamente al programma insider: ogni settimana mando un messaggio di approfondimento su un tema differente per aiutarti a migliorare l'efficacia della tua socialità e rendere inevitabili i tuoi obiettivi.